World Watch List

USA FED SPA FMI 666 NWO NON POSSONO FARE LA GUERRA MONDIALE SE NON TROVANO QUALCUNO CHE è DISPOSTO A FARLA E CHE HA INTERESSE A VOLERLA FARE, LA ARABIA SAUDITA E LA TURCHIA HA DETTO DI SI: "NOI LA VOGLIAMO FARE"! PERCHé LORO HANNO UN CALIFFATO MONDIALE DA REALIZZARE!
Islam è maligno senza RECIPROCITà ] E [ TUTTO quello che la LEGA ARABA ha deciso di fare? ISIS lo annuncia, e se voi non blindate le frontiere di Turchia e Giordania? questa guerra in Siria ed Iraq non finirà mai!
POICHé SAPPIAMO TUTTI CHE NON POTREBBE ESISTERE UNA GALASSIA SHARIA JIHADISTA SENZA una SHARIA di LEGA ARABA, ecco perché, TUTTE LE MINACCIE DI DISTRUGGERE ISRAELE O DI REALIZZARE IL CALIFFATO DI ROMA? DEVONO ESSERE PRESE SERIAMENTE!
la LEGA ARABA è un unico complotto contro di noi, perché è una unica sharia!
non abbiamo mai conosciuto dalla Bibbia un cattivo e pedofilo arcangelo Gabriele musulmano ] [ evil Gabriel shari'a dhimmi slaves. [ QUESTA STORIA CONTRO L'ISLAM DEVE FINIRE IN TRAGEDIA!
con islamici non esiste una soluzione politica devono tutti essere sterminati al più presto!
===============
non ho uno spirito che può corrompersi o che può mutare, perché, il mio Spirito Santo è eterno! non esiste un concetto di relativismo o di fragilità nella METAFISICA umanistica.
=================
contrariamente a quello che potrebbe pensare superficialmente, io sono dalla parte delle mie istituzioni ecclesiastiche e politiche, nelle istituzionali io sono il braccio destro del mio Presidente della Repubblica! è semplice! il fatto che i massoni hanno lottizzato le nostre istituzioni? QUESTO NON VUOL DIRE CHE LE NOSTRE ISTITUZIONI SONO DA INDEBOLIRE!
non delegittimo la MERKEL o OBAMA sul piano istituzionale, no! la nostra è soltanto una questione personale! ed in verità, io odio più loro che sono gli strumenti di Rothschild, che non Rothschild stesso! Perché è normale che Rothschild è il nemico, mentre, proprio loro sono i traditori!
=================
ERDOGAN COMPRA IL PETROLIO DA ISIS, QUINDI è STATO LUI! ANKARA, 27 DIC - E' stato ucciso a Gaziantep, città turca al confine con la Siria, il regista siriano Neji Jerf, autore di documentari anti-Isis. Lo ha annunciato su Twitter l'ong siriana "Raqqa viene massacrata in silenzio", con cui il regista, padre di due figli, collaborava regolarmente. Dall'aprile 2014 "Raqqa viene massacrata in silenzio" racconta in clandestinità come i jihadisti operano nella città del nord della Siria, considerata la loro capitale
http://www.ilgiornale.it/static/reportage/cristiani_siria/cristiani_siria_home.htm
USA e i loro LEGA ARABA sono RESPONSABILi di MOSTRARE i loro orrori satanismo sacrifici umani sull'altare di satana, ed ogni ORRORe SHARIA davanti a tutto il MONDO. Afghanistan, decapitati 5 jihadisti Isis. Le teste mozzate esposte sul ciglio della strada.
Estremisti islamici jihadisti dell'organizzazione Ansar Dine hanno detto via web di aver ucciso almeno 15 persone in due attacchi nel nord del Mali. I miliziani hanno affermato di aver ucciso a Kidal 11 tuareg giovedì e altre 4 persone venerdì. I tuareg dal 2012 erano in guerra con il governo perchè volevano uno stato indipendente, ma in giugno hanno firmato un accordo di pace con Bamako. Accordo che li ha fatti entrare nel mirino dei jihadisti affiliati ad al-Qaida e all'Isis.
humanumgenus
#DIRETTORE #YOUTUBE #STREGA ] PER il fatto che io ho rifiutato la tua PASSERA? tu non ne dovresti fare una questione personale, IO SONO UN NAZIREO! ANCHE PERCHé IL TUO è UN SERVIZIO PUBBLICO SECONDO IL PRIMO EMENDAMENTO DELLA COSTITUZIONE DEGLI USA! [ #Rothschild ] tutta la mia vita in qualche modo è stato un reprimere quello che io avrei voluto dire fare o esprimere ANCHE SE CON UN COSTO NOTEVOLE IO LE HO FATTE LO STeSSO tutte le cose che io volevo fare! e io ringrazio youtube che mi ha dato la possibilità di poter essere me stesso al 100%. NON SOLO, LUI HA PORTATO A MATURAZIONE LA CONSAPEVOLEZZA DELLA MIA IDENTITà ALL'INTERNO DELLA STORIA DEL GENERE UMANO! senza youtube certamente non sarebbe mai esistito un ministero politico universale di
Unius REI
humanumgenus
è la tua fede, CHE, plasma la tua REALTà: quindi anche se la tua realtà è sommamente criminale, ESSA ti sembrerà la tua unica, inevitabile e migliore realtà possibile: per tutti i peccatori il peccato è razionale, inevitabile, PERCHé IL MALE è UNA PERSONA SOVRUMANAMENTE INTELLIGENTE, E TU DIFFICILMENTE, tu PUOI AVERE UNA INTELLIGENZA che essendo SOLAMENTE UMANA, può SFUGGIRE AD UN INGANNO, di queste proporzioni sovrumane, CHE TI SOVRASTA, completamente dato che, anche, la tua religione il più delle volte diviene e si aggiunge, come ulteriore, minaccia soprannaturale, ai danni della tua intelligenza naturale! ] QUINDI NOI DOVREMMO AFFERMARE CHE NON ESISTE UNA VERITà UNIVERSALE, oggettiva, MA, CHE OGNIUNO DI NOI HA UNA SUA VERITà? [ ed invece a nostra protezione razionale Dio ci ha dato, sia la LEGGE NATURALE che la LEGGE Universale, che, entrambe, giudicano la rettitudine di ogni sovrastruttura di tipo ideologico religioso e istituzionale: ecco perché io sono la metafisica vivente! QUINDI, TU NON DEVI SOTTOVALUTARE IL POTERE CREATIVO CHE LA TUA FEDE HA DI PLASMARE LA REALTà CHE TI CIRCONDA!
humanumgenus
da noi a 10 anni, le bambine si mettono l'abito bianco della sposa per fare la PRIMA COMUNIONE MISTICA, ma con gli islamici le bambine si mettono l'abito della sposa PER TROMBARE! SALMAN TU SEI UN LURIDO PORCO!
humanumgenus
ma, se diamo a tutti gli ebrei del mondo, tutto il Sinai egiziano, e tutto il sinai Madiana
saudita, poi, Enlightened Rothschild distruggno il loro potere sul FMI, e non ci sarà più bisogno di nessuna guerra mondiale! AD EGITTO ED ARABIA SAUDITA LA PAROLA, ADESSO LORO COSA MI RISPONDONO?
humanumgenus
MENTRE youtube ieri mi bloccava per un ora, mi ha mostrato una pagina, con i suoi migliori video, sui dischi volanti! MA ALIENI CHE SONO DEMONI, NON PRENDERANNO MAI QUALCUNO CHE SA COME USARE IL NOME DI GESù DI BETLEMME. Ecco perché USA il satanista massone, obbligano la LEGA ARABA, e tutti i Governi criminali del mondo, a sterminare tutti i cristiani nel mondo, appunto per rendere possibile contro il genere umano la minaccia aliena!
humanumgenus
QUANDO IERI youtube mi ha bloccato per un ora su questo messaggio [ Mr Universal Metaphisics Unius REI ] [ CINA RUSSIA ] Erdogan attende l'occasione per invadere la Siria e l'IRAQ, se evitate provocazioni, in altre parti del mondo, Asia ed Europa, rimarranno fuori di questa follia USA terza guerra mondiale! SI! è INEVITABILE GIOCARE DI ASTUZIA E DI ANTICIPO, MINIMIZZARE I DANNI, E LOCALIZZARE LA INEVITABILE GUERRA CHE IL FMI NWO SISTEMA MASSONICO RICHIEDE IN MEDIO ORIENTE! ANDIAMO A PRENDERCI TUTTI IL SOLE IN ARABIA SAUDITA!
O vi prendete UNIUS REI oppure, sarete maledetti cronici: "CORNUTI E MAZZIATI" dal sistema usura mondiale SpA, sistema massonico Rothschild Bildenberg: "SATANA è DIO! TANTO PEGGIO è PER TUTTI TANTO MEGLIO è PER NOI" è il loro motto! ( 27. 12. 2015) Gli Stati Uniti detengono una quota pari alla metà del mercato mondiale di armi, grazie alla quale hanno ottenuto introiti per oltre 36 miliardi di dollari. Il principale compratore di equipaggiamenti militari americani è diventata la Corea del Sud. Gli Stati Uniti restano leader assoluti nel mercato mondiale delle armi, scrive il "New York Times", riferendosi ad un rapporto presentato al Congresso. Nel 2014 grazie alle vendite di armi gli USA hanno guadagnato 36,2 miliardi di dollari, cifra maggiore rispetto al dato precedente per 9,5 miliardi. La seconda quota di mercato è occupata dalla Russia con introiti per 10,2 miliardi di dollari, mentre al terzo posto si piazza la Svezia con 5,5 miliardi di dollari. Chiudono le prime cinque posizioni la Francia e la Cina rispettivamente con 4,4 e 2,2 miliardi di dollari.commesse multimiliardarie con Qatar, Arabia Saudita e Corea del Sud hanno permesso agli Stati Uniti di controllare poco più del 50% del mercato delle armi. Inoltre gli Stati Uniti hanno approfittato dell'aumento delle tensioni nella penisola coreana, che hanno indotto Seul a diventare un importante acquirente di armi americane, con una spesa superiore ai 7 miliardi di dollari. L'Iraq occupa il secondo posto nella classifica dei Paesi importatori di armi con una spesa da 7,3 miliardi $ per rafforzare le sue forze armate dopo che le truppe statunitensi hanno lasciato il Paese. Al terzo posto si è piazzato inaspettatamente il Brasile, anch'esso attivamente impegnato nel riarmo del proprio esercito. Il giornale scrive che il Paese sudamericano ha sborsato per le armi 6,5 miliardi $, in gran parte per l'acquisto di aerei militari prodotti in Svezia.complessivamente nel mondo nel 2014 il volume d'affari del mercato delle armi ha raggiunto 71,8 miliardi di dollari, aggiunge il giornale. Correlati: USA hanno inviato nuovo lotto di armi all'opposizione siriana Papa Francesco: Maledetti coloro che operano per la guerra e le armi USA non voteranno contro le armi nello spazio
EGITTO, ARABIA SAUDITA ] soltanto dando reciprocamente una parte della vostra terra, soltanto in questo modo voi potete dimostrare di non essere parte di un antico complotto per uccidere ISRAELE
Mr Universal Metaphisics Unius REI
SALAM SAUDI ARABIA ] smettila [ è da vigliacchi far pagare a ISRAELE tutto il male che i farisei massoni vanno facendo nel mondo! Piuttosto tu ed Egitto? voi date la terra perché israele possa vivere!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
Merkel IS Babel Bildenberg BAAL LA SPA DEVITALIZZANTE E PARASSITARIA ]
OVUNQUE CI SONO I MASSONI DELLE SPA BANCHE CENTRALI, POI, QUEL POPOLO
FINIRà IN MISERIA E DISPERAZIONE! ] pharisees NO men: ARE DEMONS
Mr Universal Metaphisics Unius REI
OGNI CALIFFATO, COME OGNI STATO ISLAMIZZATO PUò ESSERE SOLTANTO UN
INTERESSE SAUDITA! GLI USA HANNO VOLUTO ROVINARE IL GENERE UMANO!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
la ostinazione della LEGA ARABA a non voler condannare e criminalizzare la sharia, PUò ESSERE SOLTANTO UN ATTO OSTILE CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
come LEONIDA così anche ISRAELE può essere ucciso con lancio continuo di missili balistici! SE LA SUPERFICIE TERRITORIALE DI ISRAELE NON RADDOPPIA? ISRAELE COLLASSERà SU SE STESSO!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
I SAUDITI SONO IMPEGNATI NON SOLTANTO AD ESTENDERE la Lega araba ATTRAVERSO IL TERRORISMO, MA, ANCHE AL SUO INTERNO CERCANO DI OTTENERE IL MASSIMO CONTROLLO questo sta succedendo ANCHE in Libia
Mr Universal Metaphisics Unius REI
oggi è successo a kosovo, domani succederà alla NIGERIA, e dopodomani succederà anche a Israele ] infatti grazie alla NATO: ora, il Kosovo è un altro nazista sharia Center
Mr Universal Metaphisics Unius REI
/fʁɑ̃'swa ɔ'lɑ̃d/ <--- CHI METTE QUESTA ROBA NEI MIEI BLOG? François Gérard Georges Nicolas Hollande è un politico francese. È stato segretario del #Partito #Socialista francese dal 1997 al 2008. ma non si conosce il suo alto grado eventuale nella #gerarchia #massonica ] #François #Hollande perché io ho visto te così intimidito davanti ad Herman Achille Van Rompuy? forse perché lui è del 33°Jahbulon e tu sei del: 13°JAH-BUL-ON?
Mr Universal Metaphisics Unius REI
17-11-2015 Iran: esce di prigione un cristiano. Le autorità iraniane PER UN ATTO DI CLEMENZA DOPO DUE ANNI DI CARCERE, rilasciano il cristiano Suroush Saraie, arrestato in flagrante in un raid della polizia a ottobre 2012, colpevole di partecipare a una riunione di preghiera. MA SE ERA UN MUSULMANO APOSTATA? LO AVREBBERO IMPICCATO!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
PENA di morte per blasfemia? TI UCCIDONO NELLA LEGA ARABA SE PARLI MALE DI MAOMETTO! in realtà, io non ho visto nessuno parlare peggio di Maometto, di come
sta facendo la LEGA ARABA con tutti i suoi delitti sharia! ECCO PERCHé LA LEGA ARABA DEVE ESSERE BRUCIATA PER BLASFEMIA!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
morte per blasfemia? TI UCCIDONO NELLA LEGA ARABA SE PARLI MALE DI MAOMETTO! ma, nessuno ha mai parlato così male di Maometto, più di come ha potuto parlarne male il Corano, ecco perché il Corano deve essere bruciato!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
quello che io affermo, sul sistema monetario mondiale, S. p. A. Rothschild è lo scienziato Giacinto Auriti che lo ha dimostrato!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
NON POTRAI MAI SALVARTI! banca rotta, falso in bilancio, crollo sistema monetario ] [ è PER NASCONDERE TUTTO QUESTO CHE è indispensabile: "TU DEVI MORIRE NELLA GUERRA MONDIALE NUCLEARE!" banca rotta falso in bilancio crollo sistema monetario
Mr Universal Metaphisics Unius REI
TU STAI PER SCENDERE ALL'INFERNO DOVE TI PENTIRAI DI ESSERE STATO CONCEPITO! George H. W. Bush 41º presidente degli Stati Uniti George Herbert Walker Bush è un politico statunitense.comunemente chiamato George H. W. Bush, George Bush o George Bush senior per distinguerlo dal figlio George W. Bush, è stato il 41º Presidente degli Stati Uniti. Data di nascita: 12 giugno 1924 (età 91), Milton, Massachusetts, Stati Uniti CONIUGE: Barbara Bush (s. 1945) Vicepresidente: Danforth Quayle (1989–1993) Figli: George W. Bush, Jeb Bush, Neil Bush, Dorothy Bush Koch, Robin Bush, Marvin Bush
Mr Universal Metaphisics Unius REI
in Vaticano hanno sputato contro San Simonino di TRENTO, perché il vero loro Papa, sono i Bildenberg!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
quando si commette un delitto di proporzioni guerra mondiale, 5 miliardi di morti? IL SATANISTA Fariseo MASSONE SPA BANCHE CENTRALI, LUI HA BISOGNO DI TROVARE UN COMPLICE SALAFITA WAHHABITA SAUDITA! [ chi non è dalla loro parte? venga dalla mia!
Mr Universal Metaphisics Unius REI
chi potrebbe contestare la realtà? ONU è SHARIA, ed uccide i dhimmi israeliani, perché questo è il suo hobby
Mr Universal Metaphisics Unius REI
ovviamente, il terrorismo mondiale islamico, condanna la legge della sharia, INFATTI, esso prospera, nonostante tutti si dichiarino impegnati a combatterlo! ALLORA, CHI CIA ARABIA SAUDITA STANNO TRADENDO IL GENERE UMANO?
PREGHIERA CHE HA INSEGNATO GESU' Giacinto Auriti:
" LE PAROLE ESSENZIALI. . . LA PREGHIERA CHE HA INSEGNATO GESU', DACCI OGGI IL NOSTRO PANE QUOTIDIANO, IN QUESTA FRASE STA L'ESSENZA, IL CUORE DELLA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA. . . VISIONE UNIVERSALE DI DIRITTO SOCIALE CHE RIGUARDA LA COLLETTIVITA' DI TUTTI GLI STATI. . . A QUESTO PUNTO DOBBIAMO FARE UNA RIFLESSIONE. . . PER DARE AD OGNUNO IL PANE QUOTIDIANO. . . DARE DENARO PER COMPRARLO. . . DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA. . . IL CUORE E' GARANTIRE AD OGNUNO DENARO PER COMPRARE PANE. . . QUELLO CHE MANCA NON E' IL PANE. . . MA IL DENARO PER COMPRARLO, 50 MILIONI DI UOMINI MUOIONO DI FAME OGNI ANNO. . . QUANDO PARLA CRISTO E DICE: "DACCI IL NOSTRO PANE QUOTIDIANO". . . CHE VUOL DIRE NOSTRO ?. . . E' IL DIRITTO DI PRETENDERLO!. . . LA PROPRIETA' DEL PANE. . . QUANDO SI NEGA IL DIRITTO SI NEGA IL GODIMENTO GIURIDICO. . . LA MONETA STRUMENTO DI COSTO NULLO. . . IL VALORE E' UNA DIMENSIONE DEL TEMPO, CIOE' UNA PREVISIONE. . . ORO FATTO DI CARTA, PERCHE' BASTA LA CONVENZIONE. . . LA MONETA E' UNA FATTISPECIE GIURIDICA. . . CHI CREA IL VALORE DELLA MONETA NON E' CHI LA EMETTE MA CHI L'ACCETTA http://youtu.be/-BkIJdgrbTU "
Questo video - La preghiera di Gesù e la moneta debito - 25/8/2002 su SAUS TV Clicca qui http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec/videos?view=0
e www.simec.org utili per conoscere la scuola monetaria auritiana. 
http://youtu.be/-BkIJdgrbTU
Giacinto Auriti: ". . . l'operaio di Napoli che si è bruciato per i debiti. . . capire che il REDDITO di CITTADINANZA deve diventare una garanzia della continuità vitale della persona umana. . . il minimo assicurato con la dignità giuridica, col diritto di pretendere la proprietà propria. . . io sono cattolico, la responsabilità morale è individuale, io devo stare a posto con la mia coscienza e basta. . . questo è il punto centrale. . . Lev Tolstoj diceva:" Se manca la fede in Dio viene meno la ragione dell'onestà" aveva ragione!. . . l'onestà è la sete di giustizia. . non esiste legge senza legislatore. . . rispettare la legge morale. . . qual è il grave dramma di oggi ? Il suicidio da insolvenza, malattia sociale che è stata profetizzata dalla Madonna a Fatima. . . quando ha detto:"i vivi invidieranno i morti". . . il Sindaco rincorso e preso a calci. . . simbolo di un sistema. . . quella che noi portiamo avanti è quella che i sociologi chiamano "idea forza". . . Le idee forza sono quelle che cambiano la storia e devono avere almeno due qualità, la novità e la semplicità, questa ha anche una terza caratteristica che è la verità, ecco perche noi siamo rassegnati a vincere. . . https://www.youtube.com/watch?v=xc7z99TIaK8 "
Questo video - La continuità vitale dell'essere umano - 1/9/2002 su SAUS TV ! Clicca qui http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec/videos?view=0
e www.simec.org utili per conoscere la scuola monetaria auritiana. 
" Una volta la gente lavorava per un guadagno, oggi la gente lavora per pagare i debiti. Noi abbiamo il dovere di ribellarci altrimenti i nostri figli e le nuove generazioni non avranno altra scelta tra il suicidio e la disperazione"
https://www.youtube.com/watch?v=DBE6ayI8-BQ
Terza 3° parte Giacinto Auriti : ". . . quando oggi i politici pretendono di giudicare la storia. . . e la guerra. . . questo giudizio non puo' essere fatto in nome di un principio di "giustizia" perchè la giustizia allora si deve applicare per tutti. . . . e ignorare. . .come è successo anche in Israele. . . quando noi parliamo di queste cose dobbiamo cominciare a leggere la storia. . . qualunque dramma di genocidio. . . va condannato. . . quelli che vogliono fare giustizia. . . usano due regole, una regola per chi è giudicato e un'altra regola per se stessi perchè hanno la forza, quindi il ragionamento che viene fatto è quello delle molte verità. . . la scuola dei sofisti greci. . . scuola filosofi di Atene. . . enunciava e praticava la teoria della doppia verità, per cui ad un certo punto ognuno sostiene la verità che fa comodo, non si parla più del discorso giustizia, del giudice che dovrebbe essere assolutamente equidistante dalle parti, ma si parla della raccomandazione e del clientelismo. . . Quand'è che noi possiamo cominciare a costruire dalla base la speranza per una Giustizia nuova? Questo puo' avvenire solamente a una condizione. . . che si tolga dalle mani dei vertici bancari mondiali la proprietà della moneta e si faccia di ogni popolo il proprietario della sua moneta. . . San Padre Pio fu avvicinato da un Magistrato. . . che disse:" sai noi magistrati. . . ci prendiamo le pratiche che ci convengono e ce le compriamo". . . San Padre Pio. . . dette un calcio nel sedere a questo Magistrato e lo fece rotolare per le scale. . Abbiamo trovato la logica per scrivere la storia. . . le rivoluzioni si fanno a tavolino, non è vero che si fanno in piazza, io ricordo i miei compagni di scuola morti in guerra. . . erano alcuni fascisti altri comunisti. . . io ero così costernato da questo fatto. . . li conoscevo tutti e due e sapevo che erano entrambi onesti. . . quello che conta non è la qualità dell'idea ma l'onestà con cui ci si crede. . . pensare per costruire un'alternativa nuova. . . oggi siamo arrivati a quella che abbiamo definito democrazia integrale. . . sostituire alla moneta-debito la MONETA PROPRIETA'. . . https://www.youtube.com/watch?v=1pG2HuvpznI "
Buon ascolto P. S. - Per condividere fare copia e incolla a tutto questo testo di presentazione
Altri video in SAUS TV su You Tube https://www.youtube.com/watch?v=1pG2HuvpznI
https://www.youtube.com/watch?v=DBE6ayI8-BQ
Seconda 2° parte Giacinto Auriti :
". . .cominciamo a capire che cosa significa il pluralismo religioso. . . è una scelta essenzialmente massonica, la massoneria è la società che strumentalizza. . . tutti quegli strumenti formali inventati dalle scuole del diritto moderno, per cui il concetto di società non ha contenuto umano, il concetto di società diventa un fantasma. . . gli uomini passano in seconda linea. . . Il collegamento vero tra persone che si conoscevano e quindi erano in grado o di amarsi o di odiarsi. . . non si puo' amare una persona che non si conosce, e noi aggiungiamo non si puo' odiare una persona che non si conosce. . . oggi sul presupposto dei fantasmi giuridici. . . lo stato costituzionale, la gente va alla guerra e si ammazza senza che ci sia il presupposto dell'odio. . . quando si parla di guerra. . . non esiste un principio che trascende il rapporto di forza. . . che è quello che riguarda una valutazione puramente di potenza e non di giustizia. . . capire che il bandolo della matassa sta nelle mani di chi ha i soldi, la proprietà della moneta all'atto dell'emissione sta nelle mani di chi è il padrone della storia. . . è diventato il gendarme del mondo, stabilisce quello che è giusto e quello che non lo è. . . le banche centrali vogliono la guerra. . . significa eliminare alcuni debiti. . . o accentuare l'indebitamento per chi deve essere stritolato. . . per cui l'uomo della strada diventa uno strumento nelle mani di chi ha la sovranità monetaria. . . oggi tutti i popoli del mondo sono poveri perchè hanno un debito pari a tutto il loro denaro, perchè tutto il denaro in circolazione oggi è moneta nominale (debito del portatore). . . chi sceglie la musica sono i padroni del denaro. . . la ricerca delle cause è sempre al di sotto di quella che è la verità apparente, l'immagine creata dai giornali dalla televisione è arbitraria. . . il principio di giustizia vale quando fa comodo. . . nella storia ci sono i raccomandati di ferro e quelli che non sono raccomndati. . . https://www.youtube.com/watch?v=f1Y2GMsxMqI "
Buon ascolto P. S. - Per condividere fare copia e incolla a tutto questo testo di presentazione
Altri video in SAUS TV su You Tube Prima 1° parte di un sempre attuale, Giacinto Auriti :
". . . si impone in modo clamoroso la necessità di occuparci del fenomeno. . . guerra che si sta sempre più accentuando. . . mi piace quando si inizia un discorso di questa portata, trovare il bandolo della matassa per cominciare a far capire. . . quello che sta veramente succedendo. . . per spiegare questo fenomeno mi piace ricordare una battuta molto nota negli ambienti politici e dell'alta finanza. . . questa frase è essenziale, dice Krylenko: " Chi paga il pifferaio sceglie la musica ". . . su questa premessa io voglio vedere se i personaggi. . . alla ribalta. . . appartengono alla categoria di chi paga. Oppure dei pifferai ?. . . A questo punto. . . chi è che paga?. . . Chi controlla la fabbrica della moneta. . . chi paga è esattamente chi sta nelle condizioni di controllare i vertici bancari mondiali. . . quando si dice, paga il Fondo Monetario Internazionale. . . è un fantasma giuridico, cioè quella che noi chiamiamo la società anonima, perchè tutte le organizzazioni bancarie sono organizzate con lo schema delle società anonime. . . il fantasma giuridico. . . strumento. . . nelle mani. . . dell'America. . . tra la Federal Reser Bank e la Banca d'Inghilterra vi è un nesso tradizionale di collaborazione così che questi sono diventati i padroni della moneta con un dominio di dimensioni mondiali. . . Uno degli argomenti che oggi è molto valorizzato. . . è quello di dire che noi dobbiamo creare la commistione delle culture delle razze e delle religioni per determinare la globalizzazione della società. . . con regole di convivenza completamente nuove e che danno una dimensione nuova e totale della libertà. . . Quello che sta succedendo. . . è anche la conseguenza della incompatibilità religiosa che si è creata tra alcuni gruppi etnici, noi sappiamo che la guerra di religione. . . è forse una delle forme piu' feroci di guerre civili. . . quando i signori del nostro governo fanno entrare in Italia elementi dell' islam, elementi di tante altre religioni. . . fanno la balcanizzazione dell'Italia. . . noi siamo rispettosi di tutti i gruppi etnici di tutte le scelte religiose. . . a una condizione, chi si rispetti reciprocamente la libertà decisionale, la libertà del culto. . . per esempio nel rapporto tra religione cattolica e l'islam. . . non esite il principio di reciprocità. . . sicchè il principio di giustizia qui è teorizzato solamente da gente. . . tra chi paga e chi fa il pifferaio a questo punto la grande domanda: il nostro governo è fatto di chi paga o chi fa il pifferaio ?. . . è il comportamento concludente che dimostra che questi signori fanno i pifferai e non fanno quelli che scelgono la musica. . . e allora si crea la cultura programmata del globalismo. . . con la commistione delle razze e delle culture si determina un tale malessere sociale per cui chi comanda, comanda con tranquillità senza paura che la sua sovranità possa essere messa in discussione, perchè chi paga il pifferaio sceglie la musica. . . https://www.youtube.com/watch?v=A2weyuOPwAo "
Buon ascolto P. S. - Per condividere fare copia e incolla a tutto questo testo di presentazione
Altri video in SAUS TV su You Tube
https://www.youtube.com/watch?v=A2weyuOPwAo
Nona 9° e ultima Parte - Giacinto Auriti : ". . . Quando Cristo di fronte a Caifa, gli domanda Caifa: "sei tu il figlio di Dio?" Cristo: "Si lo sono. " E' per questo va in croce. . . devo credere che lui è il Figlio di Dio, perchè altrimenti avrebbe mentito non per salvarsi. . . ma per andare in croce il che è assurdo, tanto più perchè poco prima aveva detto: ". . . allontana da me se puoi questo calice amaro". . . ecco perchè è il Sacramento dell'Eucarestia che da la prova che l'unico vero cristianesimo è il cattolicesimo, è la chiesa di Roma il vero cristianesimo, il protestantesimo è stato programmato dalla massoneria inglese, dalle alte logge della banca d'Inghilterra. . . . la fine del Re di Francia. . il Nekker delegato della banca d'Inghilterra ma presidente della banca protestante. . . fu ministro delle finanze del Re e lui indebitò la corona con l'oro-carta. . . i Re cattolici tutti della vecchia Europa. . . sono crollati perchè si sono indebitati verso i banchieri per quella moneta che i banchieri producevano a costo tipografico. . . e che loro stessi avrebbero potuto creare a costo nullo solo se avessero capito che la moneta ha VALORE INDOTTO e non valore creditizio. Quando uno non capisce certe verità è culturalmente subordinato. . . un lord inglese parla con E. Poud e dice : "noi abbiamo messo 20 anni per battere Napoleone ci basteranno 5 anni per battere il fascismo". . . la storia gli ha dato ragione. . . quando tu metti di fronte un'esercito di eroi e un'esercito di bombardieri, attrezzatura altamente tecnologica guidati da ingegneri e da banchieri, vincono purtroppo gli ingegneri. . . In questa situazione noi vogliamo proporre un'alternativa storica. . . è un messaggio questo, che è testimonianza di verità. . . siamo fiduciosi, abbiamo il presagio di vittoria perchè malgrado le apparenze Dio è più forte di satana. Grazie https://www.youtube.com/watch?v=Uj_7EjI5Ys0 " Buon ascolto
P. S. - Per condividere fare copia e incolla a tutto questo testo
Altri video in SAUS TV su You Tube
Rapisce e stupra la collega per convertirla all'Islam. Rinchiusa e brutalizzata per 5 giorni finchè non si è convertita all'Islam, salvata dall'intervento della polizia, Gabriele Bertocchi - Dom, 27/12/2015 Un ingegnere musulmano ha proposto alla collega di sposarsi. La risposta è stata negativa, poichè la famiglia della 27enne non avrebbe acconsentito a un matrimonio interreligioso.
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/rapisce-e-strupra-collega-convertirla-allislam-1207941.html
LA NATO NELLA MERDA! I camion cisterna dell'Isis in viaggio verso la Turchia. Mosca mostra le prove del contrabbando di petrolio dell'Isis verso la Turchia. Nel video i bombardamenti russi sui convogli con l'oro nero del Califfato. Sergio Rame - Dom, 27/12/2015 - La Russia ha diffuso le spettacolari immagini che incastrano Recep Tayyip Erdoğan. Le rilevazioni aeree russe dei camion cisterna dell'Isis in viaggio verso la Turchia. Sono le prove del contrabbando di petrolio dei tagliagole dello Stato islamico verso la Turchia e dei bombardamenti russi sui convogli che trasportano l'oro nero del Califfato (guarda qui). Immagini che, una volta per tutte, rivelano il doppio gioco di Ankara che da una parte siede nella coalizione anti Isis e dall'altra foraggia economicamente i jihadisti di Abu Bakr al Baghdadi. A Mosca, in un briefing con la stampa organizzato al ministero della Difesa, i generali russi hanno prodotto video e immagini aeree dei caccia russi che polverizzano lunghe colonne di camion cisterna che trasportano il petrolio da vendere sul mercato nero. Seduto al tavolo delle conferenze, in una enorme sala proiezioni, il generale Sergei Rudskoy ha illustrato le immagini che scorrevano alle sue spalle su uno schermo gigante. Solo nell'ultima settimana, secondo fonti vicine al Cremlino, sono state distrutte diciassette colonne di mezzi e, da quando a settembre è cominciata la campagna aerea in Siria, Mosca ha ridotto in fumo quasi 2mila camion cisterna.
I camion cisterna dell'Isis in viaggio verso la Turchia
Le immagini screditano Erdoğan che aveva smentito pubblicamente i legami tra la Turchia e i miliziani dello Stato islamico. Vladimir Putin ha ingaggiato un testa-a-testa frontale dopo che gli F-16 di Ankara hanno abbattuto uno dei caccia russi impegnati nelle operazioni militari per annientare le bandiere nere in Siria. Nelle scorse settimane il governo di Mosca ha pubblicamente accusato Erdoğan e la sua famiglia di fare affari con il petrolio dell'Isis. I servizi di intelligence russa sono stati in grado di rilevare ben 12mila camion andare e venire dalla Turchia, attraverso il valico di frontiera di Zakho, vicino tanto alla frontiera turca con la Siria che a quella con l'Iraq. "Si è registrata anche una deviazione dal percorso consueto dei convogli - fanno sapere da Mosca - proprio per cercare di sfuggire ai bombardamenti russi, ma la Turchia rimane comunque la destinazione finale della rotta di contrabbando".
=====================
se nel VATICANO non avessero sputato contro Gesù Cristo? Oggi Giacinto Auriti sarebbe sugli altari! e qualsiasi potere sia politico che religioso, che non sia un potere SOVRANITà PIENA O REALE ASSOLUTA? NON HA NESSUN DIRITTO DI ESISTERE PERCHé è DIVENTATO UNA CORRUZIONE, UNA MINACCIA PER IL POPOLO! ECCO PERCHé, la Chiesa non ha nessun diritto di parlare di Pastorale Sociale, quello che le è rimasto è il culto.
è RIDICOLO PENSARE CHE UN SPA FED FMI, POSSANO AIUTARE QUALCUNO, IL PARASSITA NON LO UCCIDE SUBITO PER POTERLO DISSANGUARE PIù A LUNGO NEL TEMPO!
DOPO LA MIA OPPOSIZIONE PACIFICA E DEMOCRATICA? SI STRACCERà IL TESSUTO SOCIALE!
===================
MAIDUGURI (NIGERIA), 28 DIC. ANCHE QUESTA è SHARIA. Estremisti islamici Boko Haram hanno colpito domenica la città nigeriana di Maiduguri, capitale dello stato nordorientale di Borno, uccidendo almeno 15 persone. I miliziani hanno attaccato sparando dal retro di tre camion, lanciando granate e facendo esplodere due donne kamikaze tra la folla. Tra le vittime ci sono il capo villaggio e 10 suoi figli a Duwari. A Natale oltre 16 i morti in un altro attacco nel Borno.
QUESTO CRIMINALE è UN PAZZO! PROPRIO LUI HA LA PENA DI MORTE PER APOSTASIA! 28 DIC - Il presidente iraniano Hassan Rohani afferma che i musulmani devono migliorare l'immagine dell'Islam, che è stata offuscata dalla violenza di gruppi intransigenti come l'Isis. "Il nostro dovere più grande oggi è correggere l'immagine dell'Islam nell'opinione pubblica mondiale", ha detto domenica durante una conferenza sull'unità islamica a Teheran trasmessa dalla tv di Stato. Rohani ha sottolineato come i principi islamici si oppongano alla violenza e all'estremismo di gruppi come l'Isis.
===========================
24/12/2015 LIBANO - EGITTO - GIORDANIA. QUESTI CRIMINALI SONO PAZZI! PROPRIO LORO HANNO PENE DETENTIVE PER APOSTASIA E BLASFEMIA! Muftì di Egitto, Libano e Giordania: un fronte comune contro estremismo e terrorismo
=============================
23/12/2015 LIBERA CHIESA, LIBERA RELIGIONE E LIBERO STATO IN TUTTO IL MONDO! LA CINA? UN BUON ESEMPIO! Natale: Dio viene a guarirci dalla “sindrome da Isis” e da quella “cinese”
Alle violenze di Parigi, Bamako, Dinajpur, Damasco, Baghdad si risponde combattendo il “terrorismo” e chiudendo le frontiere, ma si dimentica che fra gli autori degli attacchi vi sono francesi e belgi cresciuti col vuoto di ideali. Per “non offendere” i musulmani si soffocano le espressioni cristiane, eliminando ogni riferimento religioso nella società, proprio come in Cina. Il mondo è indifferente verso Dio, ma nel Natale si celebra che Dio non è indifferente verso l’uomo.
=====================
23/12/2015 IRAQ. QUESTA è LA VERA FEDE DI OGNI ISLAMICO NELLA LEGA ARABA. Lo Stato islamico contro il Natale, festa “eretica”. A Kirkuk profanati due cimiteri cristiani.
A Mosul i jihadisti hanno affisso cartelli in cui vietano ai musulmani di ricordare il Natale dei cristiani, bollati come “eretici”. A Kirkuk gruppi estremisti hanno fatto irruzione in due cimiteri, profanando tombe. Ma la comunità cristiana rivendica il diritto e il desiderio di celebrare la festa. Parlamentare cristiano denuncia la decimazione della comunità.
=====================
22/12/2015 BRUNEI vieta il Natale: cinque anni di carcere (e multe) per chi festeggia
Il Sultano, col sostegno dei leader islamici, mette al bando simboli e celebrazioni della festa cristiana. Per chi viola la norma carcere e multe fino a 20mila dollari. Il Natale potrebbe “causare danni” alla fede islamica. Ma c’è chi si ribella e pubblica foto della festa secondo l’hashtag #MyTreedom.
===================
22/12/2015 ARABIA SAUDITA
Chiedeva riforme politiche in Arabia Saudita: quattro anni a un intellettuale
La censura saudita colpisce il 62enne Zuhair Kutbi. Egli non potrà scrivere articoli o testi per i prossimi 15 anni e viaggiare all’estero per i prossimi cinque. In aggiunta dovrà pagare una multa da 26mila dollari. In una intervista tv aveva auspicato il passaggio a una monarchia costituzionale. È stato condannato per "sovversione".     21/12/2015 ISLAM-EUROPA
L’immigrazione musulmana in Europa: le origini, i fallimenti e le prospettive
È necessaria una revisione dell’islam. In Europa si importa dai Paesi arabi un islam emozionale, vittimista, conflittuale, che vuole dominare il mondo, basato su interpretazioni storiche superate. Occorre che il mondo musulmano assimili elementi della cultura europea (ragione, progresso, diritti umani,…) per un dialogo con il mondo occidentale. Altrimenti è la scomparsa o la guerra.
================================
21/12/2015 A. SAUDITA - QATAR - USA
Al Jazeera si auto-censura: eliminato un articolo che critica l’Arabia Saudita (alleata del Qatar)
L’edizione statunitense aveva pubblicato l’analisi di un professore di diritto, che criticava la situazione dei diritti umani nel regno. Riyadh userebbe la scusa del terrorismo per commettere violazioni e abusi. Nel mirino anche le oltre 50 esecuzioni capitali in un solo giorno. Il quartier generale nel Qatar blocca la diffusione del pezzo al di fuori degli Usa. Il testo completo dell'articolo fatto sparire.     21/12/2015 BANGLADESH
Bangladesh: leader islamici condannano il Califfato, “nemico dei musulmani” TUTTA QUESTA IPOCRISIA DEVE FINIRE DATO CHE HANNO LA STESSA SHARIA CHE I TERRORISTI DIFFONDONO!
Lo Stato islamico “non è il vero islam”. Ogni venerdì, in tutte le moschee del Paese, verranno tenuti sermoni contro il fondamentalismo che spieghino ai giovani il vero significato del Corano.
21/12/2015 INDONESIA
Indonesia, massima allerta per il timore di attentati a Natale: nel mirino “spose” e “concerti”
Per i vertici istituzionali le minacce sono “imminenti” e concrete. Timori per l’azione di singoli attentatori (spose) e di attacchi di massa (concerti), sul modello di Parigi. I gruppi terroristi legati a vario titolo allo Stato islamico. Il presidente indonesiano Widodo atteso a Papua, dove celebrerà la festa con le comunità cristiane della zona.     21/12/2015 UE - SIRIA - IRAQ
Lo Stato islamico ha sottratto “decine di migliaia” di passaporti in bianco
A rivelarlo sono fonti dell’intelligence occidentale, rilanciate da un quotidiano tedesco. I documenti sono usati per contrabbandare i combattenti all’interno dei confini europei come rifugiati. Lo SI ha già immesso sul mercato documenti contraffatti, venduti sul mercato nero a 1500 euro. Preoccupazione fra i responsabili della sicurezza Ue.
=================
L'Alto Adige? Il Bengodi dei jihadisti. Per la procura di Bolzano «le cellule islamiche si installano dove trovano casa e servizi garantiti»
http://www.ilgiornale.it/news/politica/lalto-adige-bengodi-dei-jihadisti-1208044.html
L'intercettazione ai terroristi: "Venite a Bolzano: la casa la paga il Comune " http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lintercettazione-ai-terroristi-venite-bolzano-casa-paga-comu-1203012.html
Così i jihadisti beneficiavano dei sussidi pubblici italiani http://www.ilgiornale.it/news/cronache/cos-i-jihadisti-altoatesini-beneficiava-sussidi-pubblici-1198995.html
Tanti soldi e documenti falsi La rete del terrorista di Bari http://www.ilgiornale.it/news/politica/tanti-soldi-e-documenti-falsi-rete-terrorista-bari-1202619.html
Asilo e sussidi ai terroristi Il lungo suicidio dell'Europa http://www.ilgiornale.it/news/politica/asilo-e-sussidi-ai-terroristi-lungo-suicidio-delleuropa-1194784.html

World Watch List
OUR MISSION

We are a non-profit organization working in the most oppressive countries, providing Bibles and literature, media, leadership training, socio-economic development and ensuring prayer, presence and advocacy for Persecuted Christians.

We strive to raise awareness of global persecution, mobilising prayer, support and action among the Christians around the world. Every year, we publish our World Watch List which ranks countries by the severity of persecution. Learn more about World Watch List and how Open Doors ranks countries of persecution.

Open Doors USA - Serving persecuted Christains worldwideDonate now
Our Mission & Values
Core Competencies
2013 QUICK FACTS – OPEN DOORS USA
History of Open Doors
Brother Andrew's Story
Financial & Annual Reports
Persecution News
Christian Persecution
About Christian Persecution
Stories of Persecution
Theology of Persecution
Where Persecution is Worst
Pray
Prayer Updates
IDOP
Monthly Prayer Calendar
Take Action
Write
Bridgebuilders
Churches
Youth
Travel
China Experience
Join Our Blog Network
Volunteer Opportunities
Volunteer Testimonials
Give
Where Needed Most
Deliver Bibles Worldwide
Muslim World Ministry
Gift Catalog
Planned Giving
Bible Sponsors
Online Store
Monthly Giving
Employer Gift Matching
Donate Any Vehicle
YOU ARE HERE
Home
Christian Persecution
About Christian Persecution
About Christian Persecution
Stories of Persecution
Theology of Persecution
Where Persecution is Worst
About Christian Persecution
"Everyone has the right to freedom of thought, conscience, and religion; this right includes freedom to change his religion or belief, and freedom either alone or in community with others and in public or private, to manifest his religion or belief in teaching, practice, worship and observance." Article 18, Universal Declaration of Human Rights

Christian Persecution

WHAT IS CHRISTIAN PERSECUTION?

Christian Persecution is any hostility, experienced from the world, as a result of one's identification with Christ. From verbal harassment to hostile feelings, attitudes and actions, believers in areas with severe religious restrictions pay a heavy price for their faith. Beatings, physical torture, confinement, isolation, rape, severe punishment, imprisonment, slavery, discrimination in education and in employment, and even death are just few examples they experience on the daily basis.

According to The Pew Research Center, over 75% of the world's population live in areas with severe religious restrictions. Many of these people are Christians. Also, according to the United States Department of State, Christians in more than 60 countries face persecution from their governments or surrounding neighbors simply because of their belief in the person of Jesus Christ.

WHERE IT OCCURS?

Map of countries, where Christian Persecution is the worst.

In the United States, it's easy for believers to take for granted the rights they so regularly enjoy. From praying and worshiping in public to attending Sunday worship services, practice of one's faith is generally accepted in America.

But this isn't the case in many nations such as North Korea, Saudi Arabia, Iraq, Afghanistan, Somalia, Mali, Syria, etc. in which religion, itself, is banned or where one faith system is permitted and touted, with all others being continually denigrated. The persecution is so severe in many localities, Christians are systematically targeted and mistreated because of their religious beliefs. According to The Pew Research Center, The Economist, Christians today are the most persecuted religious group in the world.

WHERE CHRISTIAN PERSECUTION IS WORST

Every year, we release our annual "World Watch List," a ranking of 50 countries that exposes the places Christians are most persecuted across the globe. World Watch List includes individuals in all Christian denominations within an entire nation.

INDEX OF CHRISTIAN PERSECUTION IN THE MOST UNFRIENDLY COUNTRIES

Index of Christian Persecution in the most unfriendly countries.

According to this graph, the statistic shows the index of the persecution of Christians in the top unfriendly countries around the world 2013. North Korea is the country with the strongest suppression of Christians with an index value of 87.The survey for the World Watch List included various aspects of religious freedom: the legal and official status of Christians, the actual situation of Christians living in the country, regulations from the state as well as factors that can undermine the freedom of religion in a country.

WHY IT OCCURS?

The cross (still standing) after the church in Cirebeum (Indonesia) was bulldozed by authorities.

AUTHORITARIAN GOVERNMENTS SEEK TO CONTROL ALL RELIGIOUS THOUGHT AND EXPRESSION

There are variety of reasons why Christians are persecuted. One of the reason it occurs, is when severe abuse of Christians takes place under the authoritarian government. In the case of North Korea and other Communist countries, authoritarian governments seek to control all religious thought and expression as part of a more comprehensive determination to control all aspects of political and civic life. These governments regard some religious groups as enemies of the state because they hold religious beliefs that may challenge loyalty to the rulers.

HOSTILITY TOWARDS NONTRADITIONAL AND MINORITY RELIGIOUS GROUPS

Another reason why Christians are persecuted is hostility towards nontraditional and minority religious groups. For example, in Niger more than 98 percent of the population are Muslims and hostility comes more from society than from the government. Historically, Islam in West Africa has been moderate, but in the last 20 years dozens of Islamic associations have emerged, like the Izala movement which aims to restrict the freedom of 'deviant Muslims' and minority religious groups like Christians.

THE LACK OF BASIC HUMAN RIGHTS

The lack of basic human rights is another significant part of persecution in some countries. For instance, in Eritrea violations such as lack of freedom of expression, assembly, religious belief and movement; extrajudicial killings, enforced disappearances, extended incommunicado detention, torture and indefinite national service cause many Eritreans to flee the country.

Freedom of religion, like all freedoms of thought and expression, are inherent. Our beliefs help define who we are and serve as a foundation for what we contribute to our societies. However, today many people liver under governments that abuse or restrict freedom of religion. Christians in such areas suffer deeply, and are denied basic freedoms that humans should be entitled to.

In 1948 the United Nations General Assembly adopted the Universal Declaration of Human Rights. This declaration came as a result of the treatment of the Jews in Nazi Germany. The document states that every person is entitled to basic human rights. This reaffirmed the dignity and worth of all human beings no matter what a person's race, color, sex, language, religion, political or other opinion, national or social origin, property, birth, or other status.

In 1966, the United Nations developed the International Covenant of Civil and Political Rights in addtion to the Universal Declaration of Human Rights. Article 18 of the International Covenant of Civil and Political Rights focuses on four elements of religious freedom:

Everyone shall have the right to freedom of thought, conscience and religion. This right shall include freedom to have or to adopt a religion or belief of his choice, and freedom, either individually or in community with others and in public or private, to manifest his religion or belief in worship, observance, practice and teaching.
No one shall be subject to coercion which would impair his freedom to have or to adopt a religion or belief of his choice.
Freedom to manifest one's religion or beliefs may be subject only to such limitations as are prescribed by law and are necessary to protect public safety, order, health, or morals or the fundamental rights and freedoms of others.
The States Parties to the present Covenant undertake to have respect for the liberty of parents and, when applicable, legal guardians to ensure the religious and moral education of their children in conformity with their own convictions

The Bible calls us to be advocates of human rights. Psalm 82:3 says "Stand up for those who are weak and for those whose fathers have died. See to it that those who are poor and those who are beaten down are treated fairly." As Christians we need to see that all people are entitled to basic human rights.

WHY WE SERVE PERSECUTED CHRISTIANS?

As Christians in the free world, we are to take stand for our persecuted brothers and sisters in Christ. It is a simple matter of compassion and justice to speak up for the suffering (Zechariah 7:9, Luke 11:42, Matthew 25:35-36). In following Christ's example, we are to show mercy to those who are suffering, especially those in the household of faith (I Corinthians 12:26-27).

Pray Alongside the Women of Laos
Posted on January 24, 2014 by Janelle in Countries, Stories
Laos*Representative photo used to protect identity.

Although marginalized and looked down upon in some countries, women often have a surprisingly important voice within their families. They're the ones instilling values into their children, and husbands often take their wives opinions into consideration. When a wife and mother places her faith in Jesus, it can be a catalyst for the entire family. Getting the gospel to women is such an important task around the world. In spite of gender discrimination in countries like Laos, God is truly working mightily in this area. Let's take a closer look:

Women in Laos have always been considered inferior to men. Most of them work without rest, on top of fulfilling domestic demands, only to constantly prove their worth. In fact, as Buddhists, they believe the only way for a woman to enter ultimate enlightenment is for her to be reborn as a man.

For Christian women living away from big cities, life is much harder. Because the government champions Buddhism, these women practice their faith in the shadows. Once their faith is exposed, however, they are stripped of their properties, disowned by their parents, and even beaten by their husbands.

These are the stories of real women, whose names have been changed for their protection.

Onaona loves her husband, Kahoku. She desires for him to know Jesus, but he laughs at the idea of accepting Him in his life. Whenever Onaona tries to share the gospel with him, they just end up fighting. Kahoku despises Onaona's faith so much, that he reports her to the police whenever a pastor visits their home. Pray that God strengthens Onaona and opens Kahoku's heart to believe in the Lord Jesus.

Kina, Laina, and Iwalani try to keep their families together. They invite their husbands to church, and succeed at some point, but their husbands go back to their old ways. They have become stricter, prohibiting them from attending church activities without permission. Worse, they torture Kina, Laina, and Iwalani who have declared their faith in Christ. Pray for God's comfort for Kina, Laina, and Iwalani. Pray that their testimonies will reveal God to their families, especially to their husbands.

Dea wants to attend church services, but her husband Mong, who's addicted to alcohol and drugs, pushes her to work on Sundays. Dea cuts grass and harvests from the fields while Mong gets further intoxicated. Ask the Lord to give her strength to fulfil her duties as a homemaker while learning more about God. Pray that Mong would encounter Jesus and be freed from the bondage of his addictions.

One of the reasons why Kena can't bring her family to church is poverty. Her husband and children keep on convincing her that church is a waste of resources, and that they are hungry enough as it is. Kena's salary as a school principal has been delayed for four months. Pray for provision for Kena and her family.

Jeanitha is new to the Christian faith. She finds it difficult to fully let go of the rituals she has grown up with. Sometimes, she still invokes spirits and seeks advice from fortune tellers. When she loses objects, or when animals in her care are missing, she consults shamans, or witchdoctors. Some of her fellow Christians offer meals to spirits when their loved ones die. Lift Jeanitha and those who share her struggles to the Lord. Pray for God to give them courage and boldness to trust in Him alone, that they may be redeemed from their old ways and be renewed in Christ day by day.


Let Your Light Shine, Egypt!

Egypt

On fire. Bold. Young. These are words that describe the current church in Egypt. They are in love with Jesus, and desire to make His name known. With its strategic geographical location in the Middle East, Egyptian believers have the potential to be world changers in this unstable time. An Egyptian Christian and father shares about his experience in his local church, and how they specifically are changing Egypt with the gospel:

On December 31st, my family and I walked down a busy street in our over-populated neighborhood to church. The atmosphere was festive as many clearly identified Christians made their own ways cheerfully to their churches. Everybody seemed happy and hopeful for a better year that was about to start shortly.

Of all the church services of the year, this New Year's Eve service is usually the year's most attended service by Egypt's large Christian community. Unusual security procedures had been taken by the police and army forces, however, to protect the gatherings of Christians during and after the New Year's Eve services. This was prompted after rumors that radical Muslims were planning to attack churches and Christians that night, in revenge for supporting the army leadership in the ousting of former president Morsi and his Muslim Brotherhood regime.

Yet, the joy of the Lord and the cheerful atmosphere of the night did not manage to completely eliminate my human weakness and inner hidden concerns as a father and a husband. I wondered in my heart: "Is it really safe to take my family to church tonight? What if a bomb goes off outside our church? What if a crazy terrorist sneaks into our church?"

The theme of the service that night was taken from Mathew 5:13-16. This passage was announced to be the motto for our church in 2014: "You are the salt of the earth…You are the light of the world…Let your light shine!"

Half an hour before midnight, Pastor Gamil* gave his last sermon of the year. Pastor Gamil explained how needed our live testimony is nowadays to reach out to our neighbors and colleagues who are increasingly wondering, "Who is the real God?" He also gave some simple applications on how everyone can live as salt and light in everyday life situations on an individual basis, and also as a congregation.

Pastor then surprised all of us with an initiative. He said: "Last week, I visited our local police station to request a special permission for our church to go out to the main road, set up a small stage and perform a Christmas service."

"We will sing Christmas songs, including some Bible readings about the truth of Jesus, to proclaim the truth of God's love openly in our neighborhood," he added. My heart rejoiced with the fact that my local church is going to creatively reach out to our troubled community with the love of God, and that we will openly reveal our identity as a church that cares for the lost.

I was then awakened from my deep thoughts by the pastor's voice explaining a special symbolic activity that was to wrap up the special service. Small candles were handed out to everyone. The church's lights were turned off, and the elders slowly lit the first candles, as we all shared our light with the remaining unlit candles.

"Shine on me and my family, Jesus," I prayed. It was a wonderful spirit of unity and love that gathered all of us together, seeking God's face to lead us into the New Year, giving us the perseverance to live as faithful witnesses, even if we have to continue to suffer to keep our faith.

*Name changed to protect his identity.

God, we thank You for the boldness You have gifted this church with. We pray that they focus on You and Your purposes during this new year, and not what their flesh cries out to tell them. We know, Jesus, that whenever anyone steps out boldly for you, the Enemy attacks them even greater. We ask for You to protect and guide this church as they engage their community. We praise you for the work that has already been done here, but we know there are greater things to be done in Egypt. We pray all this in Jesus' holy name, Amen.


Alimjan Yimiti Physically Unwell
Posted on January 21, 2014 by Daniel in Stories

012114-china-odusaAlimjan Yimiti, a Uyghur Christian imprisoned in China, is reportedly ill, though his exact medical condition is unknown. The former house church leader was sentenced in 2009 to 15 years in prison for allegedly "instigating separatism and revealing state secrets." Those close to the case maintain that he was imprisoned because of his Christian faith and witness among the Uyghur people. They assert that there was never any proof of wrongdoing, and that Yimiti, an agricultural worker, would not have had access to state secrets.

Minority Christians in the autonomous region of Xinjiang, where the Uyghur people reside, continue to face ongoing persecution in contrast to some easing for Christians in other parts of China. A Turkic tribe divided into many clans, the vast majority of Uyghurs are Muslim, and each clan strives to preserve its Islamic identity. According to a July 29, 2012 Open Doors (OD) report, prepared by the program coordinator for minorities, says that Christians from ethnic minority groups in China are caught between a rock and a hard place. "There is persecution from one's environment," he explained, "especially family members, but the government plays a part, too. What may happen is that minority leaders complain to [the majority] Han officials, and because they do not want any civil unrest, they may act against the convert."

"Christians have to meet in small groups and in secret," shares the OD program coordinator. "The government wants to uncover anything that is being done in secret. For instance, they call on people to let them know when they see people pulling their window shades during the day. These measures target opposition groups, but also house churches. The government wants to prevent any activity that may cause social unrest."

Prison life has held many challenges for Alimjan, though he reportedly generally does well considering the conditions. He is allowed to see only one visitor for 20 minutes per month, as is customary in Chinese prisons. Usually his wife, Gulnur, or his mother visits him. Gulnur and the children have also faced numerous difficulties during Alimjan's time in prison. Family members blamed Gulnur for Alimjan's imprisonment, and she suffered from depression for a time, but fortunately it has lifted. As the family's sole breadwinner now, she runs a small business. Recent problems with a business partner have caused her a lot of additional stress. Please continue to pray for Alimjan and Gulnur.

Father, as Alimjan suffers in prison, innocent of the crimes for which he is accused, we pray Your hand of healing and protection to rest upon him. Grant him opportunities to share the gospel with other inmates and to minister the Word to other believers that this time might not be in vain. Strengthen his wife, Gulnur, as she provides for her family, and grant her wisdom in these current conflicts with a business partner. Wash over them both with Your peace that is greater than all of their troubles. In the name of Jesus, in whom we place all our trust, Amen.


Central African Republic: Conditions at Refugee Camps "Shocking"
Posted on January 21, 2014 by Daniel in Stories
012114-car-odusaChristians gathered for worship on Jan 12, in the refugee camp at CAR's Bangui Airport. An Open Doors (OD) co-worker reported joining them for worship and communion in the midst of appalling conditions. He witnessed firsthand the desperate circumstances that aid agencies, including the UN humanitarian agency, have been reporting from CAR. The UN humanitarian agency reported increasing food and clean water shortages, and fears that tougher times are ahead as many people have lost their livelihoods and don't have seed for the next planting season. "People live like real animals. There is no latrine. People are living in over-crowded conditions," reported the co-worker.

Aid agencies estimate that at least 1 million people, about a fifth of the population, have been displaced by the violence in CAR. OD visited two of the camps scattered around Bangui from Jan 11-12. "There are 57 refugee sites in the city of Bangui. At the airport, there are at least 100,000 people. I went there this morning to worship and pray with the Christians who gathered there after victimization by ex-Seleka forces," wrote the OD co-worker.

He noted that tension permeated the atmosphere in the camps.
"The airport site inspires fear. Among the refugees there are members of anti-Balaka groups and also Muslims who disguise themselves as people of peace and then throw grenades among Christians."

Following the Jan 10 resignation of the interim president and the prime minister, the newly appointed interim president Alexandre-Ferdinand Nguendet issued a stern statement, saying, "The chaos is over; the pillaging is over, the revenge attacks are over."

Though violence continued over the weekend, by Jan 13, the atmosphere had reportedly calmed down some. The countless refugees across the country welcome the indications of the political will to end the crisis. However, bringing peace to CAR will be no easy task. Open Doors, in partnership with the local church, continues to call on the United Nations Security Council to approve the launch of a full-scale peacekeeping operation in CAR, which appeared this year on the World Watch List for the first time, ranking 16.

Considering the tremendously difficult circumstances Christians are facing, it is praiseworthy that the OD co-worker found them gathered for worship in the two refugee camps he visited. Though encouraged by their faithfulness, this OD worker, unnamed for his security, remains overwhelmed by the immense needs of those he met. "I have met many pastors who have been victimized who are in dire need of assistance. Our discreet assistance to others previously has made a big difference and I hope that we can make the same difference for these pastors I recently met."

Father, as we lift up yet one more nation on the continent of Africa caught up in conflict, we pray for Christians in the Central African Republic as they face this wave of persecution. We pray Your protection over the thousands who are living in horrific conditions at the refugee camps. Provide for their temporal needs and protect them from those who would destroy them. Pour out Your blessing upon them as they worship You even in the midst of fear and trauma. Strengthen the pastors who are in need of assistance that Open Doors workers might find safe ways to help. Soften the hearts of the nation's leaders and accomplish a work of reconciliation among them. In the name of Jesus, who is our strength when we are weak, Amen.


South Sudan in Turmoil
Posted on January 21, 2014 by Daniel in Stories

012114-sudan-odusaLess than three years after South Sudan voted for independence, a power struggle is rocking the world's youngest nation, resulting in extensive fighting since Dec 15. According to Al-Jazeera, the conflict between forces loyal to South Sudan's President Salva Kiir, and a coalition of army defectors and ethnic militia loyal to Riek Machar, has already left at least 1,000 dead and 400,000 displaced. Most of the fighting has been concentrated around the oil-rich border areas. The rebels took the cities of Bentiu and Bor, but the government took back Bentiu earlier this month while continuing a campaign for Bor. Fighting remains fierce throughout the region.

Meanwhile, peace talks in Addis Ababa seem to be stalling, though efforts to arrange a cease-fire agreement by the Intergovernmental Authority on Development (IGAD) regional bloc are continuing. Donald Booth, US special envoy for Sudan and South Sudan, reportedly met with Riek Machar over the Jan 11-12 weekend and with Salva Kiir the following Monday.

So far Open Door's Emmanuel Christian College in Goli has not been directly touched by the violence. However, we expect that many of the students from northern affected areas will be unable to make it for the start of the new term. The local team is doing all they can to arrange for the students' safe passage to the center.

Father, we lift up this new nation, the Republic of South Sudan, who as a people set out to make their nation one that brings honor to You. As they now face internal conflict among the political forces, we pray for the negotiation process that soon there will be peace and reconciliation. As we consider these people who not so long ago suffered unthinkable atrocities from their countrymen to the north, we pray Your grace to be a soothing balm to heal the trauma of this new conflict. Protect innocent lives caught in the crossfire. We thank You for the many Christians who serve You there, and pray Your protection over them. Grant wisdom and discernment to church leaders as they guide Your people through this trying time. We pray for the students enrolled in Emmanuel Christian College, that You might provide safe travels for those who are still on the road. As they are trained up, use them, Lord to be ministers of reconciliation among the variety of ethnic groups they represent. In the name of Jesus, the Prince of Peace, Amen.


Bomb Scare for Congregation in Mali
Posted on January 21, 2014 by Daniel in Stories

012114-mali-odusaDisaster was narrowly averted for a local congregation in Gao, Mali, on Jan 12, when military personnel patrolling the area that Sunday morning discovered explosives behind one of the doors of their meeting place. After police ushered frightened parishioners to safety, French army personnel were able to safely diffuse the devices.

In 2012, Mali seemed to be another state on the verge of succumbing to an Islamic takeover. But in January 2013, the French military intervened and helped to stabilize the situation, at least temporarily. Sadly, for the Christian community, the infrastructure of Christianity in the north has been largely destroyed. Believers who are slowly trickling back to the north are forced to meet in school classrooms because churches have been either looted or destroyed. An Open Doors representative in the area comments, "Building up a Christian presence again will be difficult, and the Christians who fled the north are afraid to return."

Even though most Malian Christians, who make up less than 5% of the population, live in the southern region, they still feel threatened by Islamists in the north and fear a new uprising.

This month's bomb threat has left church members shaken, but thankful for God's protection. Please pray for this small community of believers.

We thank You, Father, for protecting this Christian community that has suffered so greatly in recent years. Continue to protect them not only as they suffer for their faith in Christ, but also as they live in fear of bandits who continue to be a threat in Gao. We pray for Your sustaining grace to these believers as they seek to live lives that honor You, and demonstrate the presence of Christ in them in the midst of these difficulties. Give them opportunities to share the gospel of Christ with their Muslim neighbors. In the name of Jesus, our sustainer and provider, Amen.


World Watch List Challenge- 2 Somalia
Posted on January 20, 2014 by Janelle in Countries, Stories
Somalia

After many years of anarchy, elections last September paved the way for greater stability and growth in Somalia. The decreased violence, coupled with increased successes in the internationally supported fight to drive out al Shabaab Islamist insurgents, greatly improved the atmosphere in Somalia. This did not necessarily bring freedom for the church, but it did bring some welcomed consistency, and created "space" for increased discipleship – albeit still under great secrecy.

However, the atmosphere is changing rapidly.

The newly installed Somali government is increasingly challenged in its efforts to maintain stability. It was expected that President Hassan Sheikh Mohamud would stamp out notorious clan politics, corruption and the "stubborn Islamist insurgency" of al Shabaab. But observers say his inexperienced government lacks funds and also the authority to get the job done. Additionally, in the absence of clear instruction from the provisional constitution, the government is battling to find a way to divide power between the center and the regions.

Al Shabaab, in what they called their "Ramadan Offensive", went to great lengths to warn the government of President Mohamud not to underestimate the insurgents' power and influence. The month of fasting saw several attacks in Mogadishu.

The Somali constitution continues to see Islam as the sole religion in the country, and the Quran and the Sunnah as the main source of the law within the country.
Kevin McMahan
• 6 days ago

Heavenly Father, thank You for the Somali people and for Your promise that we will be worshiping alongside them in Heaven. You know the plight of the people there far better than I do; just seems like a never-ending state of conflict that uproots people's lives and that kills and injures. Father, I draw comfort this morning from knowing that no one loves the Somali people more than You do. That somehow, some way, You will glorify Yourself in Somalia, and that You will make good out of the evil that is perpetrated on Your children there. Thank You, Father, for Your promises. May Your Holy Spirit bring those promises to the forefront of the mind of those who are suffering for Your Son. May they hear Your still small voice guiding their next steps. Father, I pray that You turn this country that has vaulted to 2 on the WWL into a shining light and beacon of Your great love and that through Somalia, many are drawn to the Kingdom. I ask these things in the Name above all names, the King above all kings, The Lord above all lords, Your Precious Son, My Savior, and Savior of the world, Jesus. Amen.


Literacy Draws Woman to Christ
Posted on January 17, 2014 by Janelle in Countries, Stories
0310007491

Ever wonder about the real lives and people that are being affected through Open Doors' literacy programs? Here we meet Zohra*, a woman from Bangladesh whose life was forever changed by the opportunity to learn to read, and ultimately, read about the One who created her.

My name is Zohra, and I am 30 years old. I'm married to Mateen, a laborer, and we have a ten year old daughter, Anamika. I was born in a Muslim family in Bangladesh. Our society expects women to stay at home. Though the government strives to educate young girls, family tradition and economic limitations force them to drop out. Eventually, when they reach their teens, they are set up for marriage.

Because my family forced me to stop schooling when I was very young, I thought my dream of becoming a valuable part of society would never be fulfilled. I always knew about the importance of education, and I really wanted to get a diploma. But, true to tradition, my family married me off to Mateen when I was 15. Mateen didn't go to school either.

That was before I met Sharinah, a literacy teacher. Sharinah and I became good friends, and we shared our lives with one another. Some tears and laughter and many stories later, Sharinah sat down with me and shared the most important story of all – the story of Jesus Christ.

I didn't know how to read, so Sharinah would read the Bible to me. She would read about miracles, healings, suffering and joy. She would read about Jesus's love and sacrifice, about how He came into the world to save us from sin and death. I would listen and imagine, and cling to her every word.

Sharinah's stories were wonderful. Because of them, I surrendered my life to Christ. With that decision came the desire to proclaim my faith, and I was baptized not long after. I wanted Mateen to know Christ too, but I couldn't read the Bible to him. I prayed, and God answered. In January 2013, Sharinah started literacy classes near my home.

In class, we would always start and end with a prayer. Sharinah, now my teacher, would show us pictures as she presented Bible stories. We would learn the alphabet, try to pronounce, spell and discover meanings behind unfamiliar words.

I can read the Bible now. God truly answers prayers. I'm still a bit slow, but it is my great joy to finally be able to read all those stories about Jesus to my husband. We can manage our home better, because I've also learned how to add and subtract. Now, we can be more conscious of our family expenses.

Spiritually, I have never been better. I praise God for how He has allowed me to savor His Word. With it, He continually teaches me to be patient and forgiving. Now, I don't easily get upset. Peace has come into my household, because we no longer fight over petty things.

My neighbors have also noticed the change in me and my family. Other women now come to me to seek advice about family matters. I try to be a good example to them and I advise them to be patient, too, just as how the Lord has taught me.

*Names have been changed to protect the believers in this testimony.

Prayer Points:

Pray that Zohra and her family continue to grow in their faith in Jesus.
Praise God for Sharinah's life and ministry. Continue to pray for Christian workers like her; that they will be diligent and encouraged in their vocation, and that more people would know Christ through their example.
Zohra hopes that her husband and neighbors will also benefit from the literacy classes. Please pray that more programs like this will open near her home, and for the Lord to provide for them.


World Watch List Challenge 1 North Korea
Posted on January 13, 2014 by Janelle in Countries, Stories
North Korea

There is no other country in the world where Christians are so fiercely persecuted because of their faith. Like other North Koreans, Christians live under one of the most oppressive regimes in recent history. They have to deal with corrupt officials, horrific policies, natural disasters, diseases, and starvation. On top of all this, they must hide their decision to follow Christ.

The regime is anti-Christian for two main reasons:

All other religions are seen as harmful to North Korea's Juche ideology, which stresses the importance of man's self-reliance. Because the people are forced to worship their leaders, there is simply no room for other gods.
Christianity is the religion of North Korea's enemies. Christians are seen as spies of the "imperialist Americans" and the "treacherous South Koreans." North Koreans are told that Christians use religion to poison their "glorious nation." As a result of this, the church has been completely pushed underground. It consists of 200,000 – 400,000 believers. Of these, between 50,000 – 70,000 are held in Nazi-like concentration camps and prisons.

"Christians have to teach their children the principles of the gospel without using words such as God, Jesus or the Bible," shares Chin Ho, a Christian from North Korea. "They make up stories with Christian values. Once the children are old enough to keep their faith secret, the parents explain to them the full gospel. This usually happens when the children are between ten and fifteen years old."

Despite being the most difficult place to be a Christian, the underground church in North Korea continues to grow- even in the prison camps.

*Names, photographs and other information have been changed for security purposes